“Il jazz va al cinema”

La rassegna “Il jazz va al cinema” è una rassegna musicale ideata e curata da Maurizio Miotti, composta da otto concerti che hanno come trait d’union l’incontro fra la musica jazz e il cinema.

Il connubio fra il jazz e il cinema inizia nei primi anni del secolo scorso, con i pianisti che nelle prime sale cinematografiche commentavano le scene dei film muti.P1590413

Ma il momento più particolare e originale di questo incontro è la presentazione, nell’ottobre del 1927, del primo film sonoro intitolato “The jazz singer” (Il cantante di jazz), la storia di un cantante ebreo che lascia la famiglia per partecipare agli spettacoli in cui i bianchi parodiavano gli spettacoli dei neri afroamericani.

A partire da quel film, tanti altri ne sono seguiti, a sottolineare nel tempo questo sodalizio: alcuni hanno narrato la storia di protagonisti più o meno noti della musica jazz. Altri invece hanno utilizzato le caratteristiche musicali peculiari del jazz come colonna sonora.

 

Programma della 2° edizione qui